Da Enciclopedia Treccani:
Vegetarianismo (o vegetarismo) Ogni concezione dietetica, o regime alimentare, che prescrive o raccomanda un’abituale, assoluta astensione dagli alimenti di origine animale (in primo luogo prodotti carnei o ittici) in base a presupposti o dettami di natura etica, religiosa, igienica ecc. Le radici teoriche del v. andrebbero ricercate, per la cultura occidentale, in Pitagora, le cui idee però avrebbero risentito dell’ancor più antico pensiero orientale.

Nell’ambito del vegetarianismo è possibile distinguere modelli alimentari alquanto diversi, anche se nello statuto della Vegetarian society (Londra, 1847) si parla indistintamente di ‘vegetariani’. Fra questi, in seguito, si sono costituiti vari gruppi di aderenti che diversamente interpretano il v.: i latto-ovo-vegetariani, che includono nel loro vitto i prodotti lattiero-caseari; i latto-vegetariani che, a differenza dei precedenti, si astengono anche dalle uova; i vegetalisti (o vegan o vegani o veganiani), che escludono ogni prodotto di origine animale incluso il miele. A questi ultimi appartiene il ristrettissimo novero dei cosiddetti fruttisti, fautori di una alimentazione esclusivamente frugivora, ritenuta assolutamente improponibile da tutti i nutrizionisti e i medici.
Ebbene per iniziare a seguire un’alimentazione vegetariana l’improvvisazione o il “fai da te”, non è certo la cosa migliore.

Per quanto posso affermare con forza che non esiste ALCUN problema di carenza o di salute nel seguire un’alimentazione vegetariana, posso altresì affermare che questa affermazione poggia su conoscenza, esperienza e pratica
Mi sono imbattuta spesso in neofiti che volendo eliminare completamente e improvvisamente gli alimenti carnei, si sono poi inesorabilmente lanciati su un‘altra categoria di alimenti da tenere comunque e sempre sotto  controllo… i formaggi!

Valutare il paziente, la situazione, le abitudini alimentari è molto utile per intraprendere un cammino nuovo, ricco che porta certamente ad un miglioramento dello stato generale della persona.