Il percorso formativo è quello classico, poi l’ esperienza personale, la curiosità, la passione per il mio lavoro, mi hanno spinta negli anni a cercare, ri-cercare in ambiti diversi, stili anche lontani dal mio le risposte a quesiti che l’università, la cultura,i “sacri testi” non soddisfacevano. Nasce così l’incontro con la Dietetica Cinese, la Macrobiotica, la Scienza Vegetariana, la Zona, la Pnl, Montignac e per ultima solo cronologicamente ,ma non per importanza il Metodo Kousmine. 
La mia ricerca non è finita, e la mia curiosità non è ancora stata completamente soddisfatta, il convincimento profondo che non siamo solo numeri, calorie, bilancio matematico si rafforza con il passare dei miei anni e dell’esperienza sul campo. 
La recente consapevolezza che siamo simili, ma non uguali, sta ancora, dopo 25 anni, cambiando il mio approccio alla Persona, rendendolo sempre più unico, personale,individuale.

Siamo un tutt’uno, un meraviglioso meccanismo che ha diritto di essere osservato ed ascoltato da ogni angolatura possibile…
E così mi occupo di alimentazione in gravidanza, durante l’allattamento, di svezzamento naturale e poi a seguire delle varie fasi della vita di ognuno di noi, avendo sempre come protagonista la Persona e non solo il disagio che mi viene raccontato.

L’obiettivo che mi pongo quando conosco un Paziente è la sua consapevolezza rispetto al cibo, e al cibo in relazione a sé stesso. Non ho un clichè precostituito, la mia formazione in counselling insieme all’interesse autentico verso chi ho di fronte, mi porta in direzioni ogni volta diverse. Così posso optare, concordando con il paziente che è il protagonista del nostro incontro, una dieta “classica” o anche alcuni consigli alimentari, o addirittura percorsi più strutturati come il Diario Alimentare. Anche dal punto di vista tecnico, mi affido alla ricchezza e diversità di conoscenze che ho accumulato spaziando dalla Dietetica Cinese, alla macrobiotica, al vegetarianismo o meglio ancora al Metodo Kousmine.

Il primo incontro è squisitamente conoscitivo della Persona e delle sue abitudini alimentari oltreché delle esigenze che il paziente porta a me.
Attraverso domande aperte mi faccio un’idea dello storico del peso, di ciò che nel tempo ha portato la persona al disagio che attualmente manifesta; la metodologia con la quale formulo le domande fa parte delle mie competenze in Pnl; degni, ovviamente , di interesse sono anche gli aspetti più strettamente fisici, proprio per questo chiedo di visionare le ultime analisi del sangue o referti di patologie in corso. Negli ultimi anni poi mi è nata l’esigenza di approfondire aspetti che, generalmente, vengono considerati solo marginalmente, ma che, invece, possono costituire elementi di prevenzione importanti

Attraverso poi domande mirate costruisco la giornata alimentare attualmente condotta e mi faccio contemporaneamente un’idea di possibili variazioni /integrazioni/spunti di riflessione che condivido ,poi , con la persona.
Segue poi, se non crea disagio o difficoltà, la rilevazione del peso corporeo, attraverso una bilancia che effettua anche la misurazione corporea e quantifica massa magra, massa grassa, acqua, struttura scheletrica, metabolismo basale, grasso viscerale, età metabolica e referto finale ( che rimane al paziente).
Infine sulla base dei dati rilevati e del colloquio concordo con la persona il percorso terapeutico che può andare dalla classica “dieta”, a semplici consigli mirati a conquistare la fiducia del paziente, con l’obiettivo di arrivare magari in un secondo momento e in maniera soft a regimi alimentari, se necessario, più strutturati
In questa fase informo e concordo anche le modalità di revisione/controllo, stabilendo la frequenza dei successivi incontri.

Visite e consulti per:
  • svezzamento: dal seno a tavola con i grandi...
  • nutrizione in gravidanza
  • alimentazione infantile
  • educazione alimentare rivolta ad adulti, famiglie, gruppi
  • inquadramento alimentare rispetto alle più comuni patologie
  • composizione corporea
  • alimentazione in caso di intolleranze alimentari
  • vegetarianismo
  • metodo kousmine
  • diario alimentare
  • alimentazione e patologie autoimmuni